Un pari che non fa male a Gela e Ternana

Pubblicato: aprile 24, 2011 in ARTICOLI SPORTISLAND


Finisce 0-0 lo scontro diretto del “Presti”.

E’ la prima volta tra Gela e Ternana al “Vincenzo Presti”. All’andata, Nolè e Nitride (assente oggi e per lui oramai stagione finita) consegnarono la vittoria alle fere per 2-0 al “Liberati”. Le due squadre si affrontano in occasione della quartultima di campionato separate da 1 solo punto ed accomunate dall’obiettivo di raggiungere la salvezza evitando lo spareggio post season. Ammirata dove deve fare a meno contemporaneamente di Giardina (infortunato) e Piano (squalificato): a centrocampo, dunque, Avantaggiato è in tandem con Zaminga. Sulla corsia sinistra Cunzi è preferito a Bigazzi. Docente torna dal primo minuto. Per contro, Giordano ha a che fare con diverse assenze: gli squalificati Fuscello, Fanucci e Quondamatteo a cui si è aggiunto per infortunio, oltre Nitride, anche Giubilato la cui distrazione muscolare subita farebbe pensare ad un improbabile rientro in campionato prima del termine della stagione regolare. Il tecnico rossoverde deve reinventarsi la coppia centrale, formata per l’occasione da Grieco e Borghetti. Proprio Avantaggiato è il primo a provarci con un sinistro dalla distanza che finisce alto. Esce Scopelliti per un problema all’inguine ed entra Bigazzi: nel Gela, tatticamente non cambia nulla. Poi Arrigoni mette in apprensione Nordi con un destro carico di effetto su punizione ma il guardiapali di casa non si lascia sorprendere. E’ la volta di D’Anna, ancora dalla distanza, con un sinistro su cui Visi si fa trovare pronto. A lato la replica di destro di Tozzi Borsoi sempre da fuori area. Le due difese sono due muri impenetrabili. Passata la prima mezzora di gioco, i padroni di casa sfondano e vanno vicini al vantaggio con D’Anna che entrato in area conclude forte da distanza ravvicinata ma la botta è centrale e Visi non ha esistazioni di sorta. Così come allo scadere, allorquando il portiere ospite è bravo ad anticipare lo stesso D’Anna sulla sponda di testa di Docente che aveva raccolto un bel cross proveniente dalla destra ad opera di Cunzi. Rientro scoppiettante dagli spogliatoi del Gela che si fa vedere immediatamente dalle parti di Visi: dopo una bella combinazione con Cunzi sulla corsia di destra, D’Anna spara addosso l’estremo difensore ospite che copre bene lo specchio della porta. Bigazzi tenta il colpo della domenica, o meglio del sabato della vigilia di Pasqua, ma il sinistro al volo su corta respinta della difesa umbra sorvola la traversa. Sul ribaltamento di fronte è la Ternana ad avere la grande chance: Nolè è in area di rigore avversaria e da posizione decentrata fa partire un diagonale destinato all’angolino più distante, ma Nordi si esalta e dice no con la mano destra. Su segnalazione del guardialinee, Barbeno estrae il secondo cartellino giallo e Bigazzi viene espulso. Conteporaneamente, Petrassi si infortuna alla caviglia ed Ammirata getta nella mischia Aliperta: altro cambio tecnico. D’Anna va a coprire sulla fascia ed il Gela arretra il baricentro ma la Ternana non sa approfittarne e non riesce nemmeno a tirare in porta fino alla fine della gara. Dopo una ventina di minuti la parità numerica è stabilita: ancora su segnalazione del guardialinee Nolè si becca la seconda ammonizione e cartellino rosso susseguente dal direttore bresciano, chiudendo il match con una quindicina di minuti in anticipo. Il Gela ci prova con Docente ma il sinistro da dentro area è sballato. Gli ingressi di Tavares e Perney per Tozzi Borsoi e Sinigaglia tra le fila della Ternana non cambiano l’atteggiamento tattico della squadra. Le due compagini, con la poca benzina rimasta, si risparmiano ed un pareggio alla fine non sembra un risultato da buttare. Così è di fatto, dopo aver ascoltato i risultati dagli altri campi. Uno 0-0 che accontenta entrambe le formazioni, con un nulla di fatto in classifica ma una fatica in meno sul groppone: e non è poco in ottica salvezza.

Gela-Ternana 0-0

GELA (4-4-2): Nordi 6,5; Porcaro 6, Cossentino 6, Cardinale 6,5, Petrassi 6,5 (11′ st Aliperta 6); Scopelliti 6 (16′ pt Bigazzi 5,5), Zaminga 6, Avantaggiato 6,5, Cunzi 6,5; D’Anna 6,5, Docente 6. A disp.: Maraglino, Aliperta, Crivello, Balistreri, Saani. All. Ammirata 6.
TERNANA (4-3-3): Visi 6,5; Piva 6,5, Borghetti 6,5, Grieco 6, Imburgia 6; Ceyas 6, D’Antoni 6,5, Arrigoni 6,5; Nolè 6, Tozzi Borsoi 5,5 (29′ st Tavares s.v.), Sinigaglia 5 (35′ s.t. Perney s.v.). A disp.: Cunzi, Bizzarri, Camillini, Della Penna, Jonatan. All. Giordano 6.
ARBITRO: Barbeno di Brescia 6 (ASSISTENTI: Felici di Ciampino e Passero di Roma 1)
NOTE: Pomeriggio soleggiato e terreno in buone condizioni. Spettatori: paganti 1239, abbonati 207, incasso di 1446 euro. Espulsi: Bigazzi (G) al 10′ s.t. (doppia ammonizione) e Nolè (T) al 29′ s.t. (doppia ammonizione). Ammoniti: Zaminga (G), Cunzi (G), Ceyas (T). Angoli 0-4. Recupero: 3′ p.t.; 4′ s.t.

Autore: Filippo Guzzardi

© SportIsland.net 2005-2011
pubblicata Domenica 24/04/2011, ore 02:24:45
www.sportisland.net
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...