Hello world!

Pubblicato: dicembre 27, 2011 in Uncategorized

Welcome to WordPress.com. After you read this, you should delete and write your own post, with a new title above. Or hit Add New on the left (of the admin dashboard) to start a fresh post.

Here are some suggestions for your first post.

  1. You can find new ideas for what to blog about by reading the Daily Post.
  2. Add PressThis to your browser. It creates a new blog post for you about any interesting  page you read on the web.
  3. Make some changes to this page, and then hit preview on the right. You can always preview any post or edit it before you share it to the world.
Annunci

Buon pareggio dell’Atletico Gela ottenuto nella trasferta di Siracusa contro l’Enzo Grasso in occasione della prima giornata del girone D di Promozione. Gli undici schierati in campo da Dario Di Dio passano subito in vantaggio con il solito Ascia, tengono bene agli assalti aretusei e vengono raggiunti solo in piena “zona cesarini”, allorché incassano la rete di Russo che fissa definitivamente il punteggio sull’1-1. Peccato per Campanaro costretto a lasciare il campo poco prima del triplice fischio arbitrale, espulso dall’acese Guarrera per doppia ammonizione. Idem per lo stesso Mr. Dario Di Dio allontanato dal campo durante l’extra-time per proteste. Con qualche recriminazione, la compagine giallorossa esce comunque imbattuta dal Centro Sportivo Erg, dopo aver affrontato sul green in erba sintetica e fuori dalle mura amiche una squadra che dopo aver sfiorato i play-off la stagione passata, ambisce quantomeno a ripetersi e quindi a fare un campionato di vertice. Il punto conquistato, del resto, rappresenta un’ulteriore iniezione di fiducia dopo la qualificazione ottenuta in Coppa Italia contro il Real Niscemi, per un inizio di stagione che solletica non poco il morale. Intanto, nell’altro anticipo di giornata lo Scicli regola in casa il Troina con un classico 2-0 e si porta momentaneamente in testa alla classifica. Di seguito, le restanti sfide in programma: Agira Nissoria-Città di Rosolini; Gymnica Scordia-Leonfortese; Paternò 2011-Priolo Calcio; Real Niscemi-Or.sa. Ragusa; S. Sebastiano-Santa Croce; Virtus Ispica-Nicosia.

Solidarietà a Rosario Cauchi

Pubblicato: luglio 28, 2011 in EDITORIALI E NEWS

Rosario Cauchi (nella foto a fianco), free-lance e collaboratore di varie testate giornalistiche sia stampa che televisive ed on line, ha esposto formale denuncia per aver ricevuto minacce anonime legate ai suoi articoli vertenti fatti di mafia. In particolare, sotto la saracinesca del suo garage di Caposoprano, il cronista ha rinvenuto due santini – uno dei quali semi-bruciato – accompagnati da un biglietto recante il messaggio: “Ti leggiamo e non va bene quello che scrivi, questo e’ l’ultimo avvertimento”. Gela Urban Blog esprime la totale solidarietà al collega.
Con riferimento alla situazione economico-finanziaria della Società Gela Calcio SpA, ed alle interviste sulle TV locali e sui giornali che abbiamo visto e letto in questi ultimi giorni, riteniamo utile ribadire i dati veri alla pubblica opinione, poiché si è creata una certa confusione negli sportivi gelesi dovuta a notizie infondate e lontane dalla realtà.
1 – COMPETENZA COVISOC
Confermiamo che gli Ispettori della COVISOC hanno certificato la ISCRIVIBILITA’ del Gela Calcio al prossimo Campionato di 1° Divisione della LegaPRO in quanto hanno potuto verificare e documentare che la Società ha già pagato tutte le spettanze fino al mese di Aprile 2011 a tutti i suoi tesserati. Qui si ferma la competenza della verifica COVISOC per l’iscrizione al prossimo campionato.
2 – COMPETENZA LEGAPRO
Inoltre per l’iscrizione al prossimo campionato la LegaPRO dovrà ricevere evidenza documentale, sempre entro il 30.06.2011, del pagamento del saldo IVA, IRAP e altre Imposte, il cui importo totale ammonta a circa € 300.000 e che la Società ad oggi non ha ancora potuto pagare per mancanza di liquidità. Qui si ferma la competenza della verifica della LegaPRO per l’iscrizione al prossimo campionato.
3 – ALTRE INCOMBENZE
Infine la Società deve ancora onorare il saldo per circa € 63.000 delle fatture verso i propri Fornitori. Questo debito non ha nessuna influenza sulla iscrivibilità al prossimo campionato.
Come si evince dai DATI VERI, sopra esplicitati, la Società Gela Calcio SpA ha ancora DEBITI da onorare per un importo complessivo di circa € 363.000, dei quali circa € 300.000 sono necessari entro il 30.06.2011 per l’iscrizione al prossimo campionato, che purtroppo non possiamo onorare.
Confermiamo inoltre che la Società ha anche dei CREDITI dalla LegaPRO per circa € 200.000 che riceverà solo nel corso della prossima stagione 2011-2012, un CREDITO di € 50.000 con la Provincia di Caltanissetta che dovremmo ricevere a breve e soprattutto un CREDITO di € 400.000 con il Comune di Gela il quale, ad oggi, non ha ancora onorato completamente gli impegni economici sottoscritti il 27.08.2010 da tutti i Capigruppo, dal Presidente del Consiglio Comunale, alla presenza del Sindaco e di tutti i giornalisti di Gela, come si evince dal “Verbale Conferenza dei Capigruppo”.

Se il Comune di Gela NON PUO’ oppure NON VUOLE o addirittura NON DEVE onorare gli impegni sottoscritti con la Società Gela Calcio SpA non ha nessuna importanza, resta il fatto che stà provocando gravi difficoltà finanziarie alla Società mettendone a rischio la sopravvivenza.
Se il Comune di Gela nell’Agosto 2010 non era nelle condizioni economiche di sottoscrivere
quell’accordo, perché ha il Bilancio in condizioni disastrate, non avrebbe dovuto prendere impegni mettendo cosi nei guai la Società Gela Calcio SpA, quando si firma un accordo bisogna rispettarlo e assumersi le proprie responsabilità onorando gli impegni, a maggior ragione se si tratta di amministrare risorse pubbliche, è irricevibile la giustificazione “si è fatto il possibile” senza sentire il peso delle responsabilità assunte e le conseguenze che si provocano ad una società privata come il Gela Calcio, ma che gestisce un BENE PUBBLICO come la squadra di calcio della Città.
E’ scandaloso il silenzio assordante da parte di tutti, in merito a questa vicenda, nessuno ha inteso informarsi, chiedere spiegazioni, sollecitare il rispetto di un accordo firmato da tutti i Capigruppo di tutti i partiti. Incredibile.
Forse è una questione più profonda che a causa della nostra inadeguatezza intellettuale non riusciamo a cogliere in pieno, possiamo azzardare qualche spiegazione e forse è una questione di EQUILIBRIO, infatti, non essendoci nella Nostra Città un cinema, un teatro, un bowling, una biblioteca e tutte le altre “diavolerie” simili perché difendere l’esistenza dell’unico gioiello della Città. Appunto equilibrio.
Forse la spiegazione è molto più banale e drammatica, perché a volte viene il sospetto che non abbiamo uno straccio di idea sul LIVELLO QUALITATIVO DEGLI STANDARD DI VITA che vogliamo dare alla Nostra Città, ma è solo un sospetto.
Infine, come abbiamo sempre ribadito, siamo pronti a cedere a terzi l’intero pacchetto azionario della Società, affinché si dia continuità e rilancio ad un Nuovo Progetto Calcistico all’altezza della nostra Città, sappiamo, che in questi giorni il Sindaco di Gela si stà impegnando per trovare una Nuova Proprietà e Nuovi Sponsor per scongiurare la fine del calcio nella Nostra Città, abbiamo coscienza delle difficoltà che stà incontrando, le abbiamo vissute quotidianamente per 5 lunghi anni sulla nostra pelle, conosciamo bene l’insensibilità e il disinteresse degli imprenditori gelesi, ma se il destino del calcio gelese è già scritto, cerchiamo almeno di rispettare gli ultimi giorni della nostra gloriosa storia calcistica con stile e dignità, la lealtà e la correttezza pagano sempre anche quando si ha l’ingrato compito di scrivere, inermi, la fine di un sogno della comunità gelese, sogno solamente sportivo certo, ma motore di positività e orgoglio, peccato che molti, moltissimi, lo capiranno solo fra qualche anno, forse.

FONTE: Ing. Angelo Tuccio, Presidente Gela Calcio SpA

Legge 95/95 per la costituzione di nuove società. Tutte le info presso l’Ufficio Europa del Comune.
Il direttore Generale del Comune di Gela Ing. Renato Mauro, rende noto che è possibile avere tutte le informazioni per l’accesso ai finanziamento agevolati previsti dalla legge 95/95 per la costituzione di nuove società in vari settori, presso l’ufficio Europa del Comune di Gela.
La legge 95/95 ha come finalità quella di agevolare e favorire la nascita di nuove imprese costituite da giovani di età inferiore ai 36 anni non compiuti. La legge 95/95, un tempo era riservata esclusivamente al Sud Italia, nel 1994, è stata estesa anche alle regioni del Centro Nord.
Tale legge intende favorire la costituzione di nuove imprese giovanile, attraverso finanziamenti e agevolazioni che variano a seconda del territorio di applicazione delle nuove imprese, ossia, nelle aree in ritardo di sviluppo, in declino industriale o aree rurali svantaggiate (come Gela) , le agevolazioni raggiungerebbero il 90% del totale degli investimenti ammissibili tra contributo a fondo perduto e finanziamento agevolato.
Per aiutare i giovani a definire il proprio Business Plan, la legge 95/95, ha messo a disposizione una serie di servizi finalizzati a guidare e sostenere i giovani in questo processo di nascita e crescita della nuova impresa, con servizi di formazione e di assistenza tecnica, guida alla progettazione e tutoraggio circa le agevolazioni per giovani imprenditori.
Per maggiori dettagli rivolgersi c/o Ufficio Europa del Comune di Gela
Telefono: 0933906298
e_mail: r.incardona@comune.gela.cl.it

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Gela

“Amare Gela”. A Palazzo di Città il Lions ricorda i cittadini illustri. Un premio alle testate giornalistiche locali per l’impegno nel territorio.

Nell’ambito delle manifestazioni del service “Amare Gela”, promosso ed organizzato dal Lions Club di Gela, con il patrocinio del Comune di Gela, si terrà domattina alle 10.00 nell’Aula consiliare di Palazzo di Città un convegno sulla figura delle personalità illustri cittadine.
Durante l’evento verranno ricordati quegli uomini che attraverso il loro grande contributo culturale hanno onorato la città di Gela.
Sono cinque le personalità che verranno ricordate domani. Si comincerà con l’on. Salvatore Aldisio, figura di spicco del panorama politico nazionale, col personale ricordo del sindaco Angelo Fasulo. Di seguito saranno ricordati Monsignor Gioacchino Gurrisi, la cui figura verrà illustrata dal vicario foraneo Mons. Grazio Alabiso, il professor Virgilio Argento attraverso le parole del dottor Tonino Ventura, il professor Giovanni Altamore con il racconto del professore Luciano Vullo e il professor Salvatore Minardi attraverso il ricordo dall’avvocato Tonino Gagliano.
Al termine del convegno saranno consegnate delle targhe di benemerenza ai direttori delle principali testate giornalistiche locali per l’importante ruolo sociale e civile che ricoprono nel territorio.

Fonte: Uffio Stampa Comune di Gela

Porto Rifugio. Stamattina conferenza di servizi in Comune, stabiliti interventi immediati

Si è tenuta questa mattina a Palazzo di Città la conferenza di servizi, convocata ieri dal sindaco Angelo Fasulo, per trovare le soluzioni da attuare nell’immediato per risolvere il problema dell’insabbiamento del Porto Rifugio di Gela oramai impraticabile e per renderlo accessibile già quest’estate.
Erano presenti al tavolo tecnico oltre ai rappresentanti di Comune e Provincia, anche quelli del Genio Civile, della Raffineria e della Capitaneria di Porto. Al termine della riunione si è stabilito di intervenire con interventi immediati i cui tempi verranno stabiliti nell’incontro che si terrà martedì prossimo in Assessorato a Palermo.
“L’incontro di oggi è un ulteriore passo avanti per far sì di dare una risposta ad un’attesa che dura da troppi anni –ha detto il sindaco Fasulo-. Le soluzioni tecniche proposte questa mattina hanno trovato la piena condivisione dei presenti. Regione e Genio Civile hanno convenuto una serie di interventi che mi auguro partano già nelle prossime settimane. Per averne la certezza dobbiamo aspettare l’incontro della prossima settimana a Palermo, nel quale verranno stabiliti i tempi e l’iter. Se i tempi verranno rispettati il porto potrebbe tornare ad essere fruibile già ad agosto. Il nostro principale obiettivo resta comunque la realizzazione della nuova struttura del porto commerciale e turistico che la città aspetta da tempo”.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Gela